Notizie e risultati

30 aprile 2017

Gioele Bertolini è d’argento all’ INTERNAZIONALE DI MASER

Splendida prova per il biker valtellinese che quest’oggi si è reso protagonista in occasione del prestigioso XX Gaerne Mountain Bike Trophy. Nella storica prova internazionale di Maser Bertolini sfiora le speranze di vittoria che si spengono a poco più di un giro dal termine a causa di una foratura…

Crespignaga di Maser (TV) – Entusiasmate ed incerta fino alla fine, una gara ricca di colpi di scena e di protagonisti inattesi. Si chiude così l’appuntamento con il cross country internazionale che quest’oggi ha fatto tappa sullo storico tracciato del XX Gaerne Mountain Bike Trophy. Protagonista di giornata si è rivelato essere il nostro Gioele Bertolini, uno tra i meno attesi pretendenti alla vittoria della vigilia visto l’altissimo livello del parterre, ma certamente uno tra i bikers azzurri più in forma del momento.

«Sarebbe potuta essere la gara perfetta – commenta Gioele dopo il traguardo – peccato per quell’errore ad un giro dal termine che mi è costato caro. » Bertolini c’è e fin dalle prime battute sfrutta l’ottima condizione per portarsi sul gruppo di testa per tenere sotto controllo la corsa. Poi la selezione, inesorabile, e Gioele risponde colpo su colpo a tutti i tentativi di allungo degli avversari sino a quando restano in due a giocarsi la vittoria. Inizia così  un inatteso testa a testa con il campione francese Tempier che tiene tutto il pubblico con il fiato sospeso.

«A tre giri dal termine Stephane ha rotto gli indugi spingendo forte per togliersi tutti gli avversari di ruota – racconta Gioele – uno alla volta tutti si sono arresi o hanno ceduto. Io gli sono rimasto attaccato, stavo davvero bene e sapevo sarebbe potuta essere la mia occasione. Poi, al termine del penultimo giro, ho commesso un piccolo errore in discesa andando a tagliare il copertone della ruota anteriore, ma fortunatamente ero vicino ai box ed ho limitato i danni.»

Gioele perde circa 30” nella sosta forzata per consentire la sostituzione della ruota. Riparte comunque mantenendo la sua posizione alle spalle del francese ma ormai è troppo tardi per pensare ad una rimonta: «Una volta ripartito ho dato tutto – conclude Bertolini – sapevo che sarebbe stato impossibile rientrare su Tempier, ma a quel punto era fondamentale mantenere il minimo margine utili per garantirmi almeno la seconda posizione. Per come si erano messe le cose sono ovviamente dispiaciuto di non essere riuscito a giocarmela come avrei voluto, ma questo 2º posto vale tanto, il livello oggi era veramente alto e la mia condizione cresce costantemente. »

 

Nella prova Junior buona prestazione per il campione italiano Matteo Cucchi che, nonostante la convalescenza da un improvviso attacco influenzale, riesce a chiudere la sua prova in 13ª posizione mentre Leonardo Tabarelli termina in 25ª.

Ordine d’arrivo XX Gaerne Mountain Bike Trophy:
1 Tempier Stephane – Bianchi Countervail 01:30:16
2 Bertolini Gioele – Team Nob Selle Italia +01:13
3 Botero Villagas Jhonnatan – Ktm Protek Dama +01:30
4 Braidot Luca – C.S. Carabinieri +01:43
5 Fontana Marco Aurelio – Bianchi Countervail +01:52
6 Righettini Andrea – Ktm Protek Dama +01:56
7 Longo Tony – Wilier Force Squadra Corse +02:08
8 Braidot Daniele – C.S. Carabinieri +03:03
9 Tabacchi Mirko – C.S. Carabinieri +03:35
10 Vieider Maximilian – Torpado Gabogas +04:02

 

Gare e risultati