Notizie e risultati

4 aprile 2016

Gioele Bertolini sugli scudi alla Tamaro Trophy

Sul tecnico tracciato della prova d’apertura della Swiss Bike Cup 2016 il biker valtellinese domina tra gli Under23 aggiudicandosi la vittoria mentre le prove di Vairetti e Cappelli sono condizionate da due cadute. Tra gli Junior anche Omar Cucchi vittima di una caduta mentre Leonardo Tabarelli chiude nelle retrovie una gara difficile sin dalla partenza...

Monte Ceneri (Svizzera) – Un banco di prova di alto livello questa mattina per i giovani talenti del Team NOB Selle Italia che si sono presentati ai nastri di partenza della Tamaro Trophy, gara internazionale cross country classe C1 prova di apertura del circuito Swiss Bike Cup.

Nella gara riservata alla categoria Under23 maschile è Gioele Bertolini a dettare legge nel corso delle cinque tornate previste del tecnico e selettivo tracciato rossocrociato. Il biker di Talamona parte subito forte cercando di mettere subito secondi importanti tra lui e i più diretti avversari così da poter poi controllare in tranquillità il resto della corsa: “Oggi non ero al meglio della condizione – ha detto Gioele – così ho giocato d’anticipo avvantaggiandomi subito. Il percorso molto tecnico mi ha aiutato poi ad amministrare in sicurezza e così è arrivata una bella vittoria.”

Più sfortunati invece Oscar Vairetti e Michele Cappelli che vedono la loro prestazione viziata da due brutte cadute. Il primo a doversi arrendere è proprio Cappelli che cade rovinosamente su di un passaggio tecnico e dovendo arrendersi ai dolori delle contusioni è costretto al ritiro. Di altra natura la caduta che ha visto protagonista un attivo Oscar Vairetti che, dopo una grande partenza ed una entusiasmante rimonta, si ritrova a terra coinvolto in un groviglio di gruppo. Nessun danno fisico ma solo guai meccanici che lo costringono alla sosta ai box ed a dover recuperare alla meglio il tempo perso chiudendo in 36ª posizione.

Gara altrettanto difficile per Matteo Cucchi e Leonardo Tabarelli impegnati tra gli Junior e costretti fin dalle battute iniziali a dover recuperare posizione dopo lo start dalle retrovie. Veemente ed avvincente la rimonta che vede proprio il biker valtellinese Cucchi ritornare in pochi giri a ridosso del gruppo di testa ma la troppa foga lo vede scivolare in un passaggio tecnico perdendo così tutto il vantaggio accumulato con fatica: “Oggi non era facile – ha detto Matteo – il percorso non dava spazio ad errori e partire dal fondo del gruppo era molto penalizzante per chi puntava come me ad un risultato utile.” Matteo chiude la sua gara in 49ª posizione mentre la gara dura e difficile e l’alto livello degli avversari hanno messo in difficoltà anche Leonardo Tabarelli che chiude in 98ª posizione.

 

Classifica Tamaro Trophy Under23:
1. Gioele Bertolini – Team NOB Selle Italia 1:12:52
2. Filippo Colombo – Velo Club Monte Tamaro +0:50
3. Daniel Thibault – Veloroc BMC +1:06
4. Luca Schwarzbauer – Lexware +2:01
5. Florian Trigo – Massi +2:12

36. Oscar Vairetti – Team NOB Selle Italia
DNF. Michele Cappelli – Team NOB Selle Italia

Classifica Tamaro Trophy Junior:
1. Thomass Bonnet – Veloroc BMC 1:01:48
2. Vital Albin Bike – Team Solothurn +0:09
3. Axel Zingle – Team Hase +0:32
4. Joel Roth – Swiss National Team +0:39
5. Nick Burki – Bike Team Solthurn +2:21

49. Matteo Cucchi – Team NOB Selle Italia

98. Leonardo Tabarelli – Team NOB Selle Italia

Comunicato Stampa Ufficiale
Team NOB – Selle Italia

Vairetti

Cucchi_Tabarelli

Comunicati stampa , , , , , , ,